“Dobbiamo restare in Serie A: è questo l’obiettivo, che sono certo riusciremo a centrare, passa anche dalla partita di San Marino. Ecco perché sono qui”. Lello Carlino, presidente del Napoli Femminile, carica l’ambiente e fa il punto della situazione: “Nello scorso campionato la sfida sotto al Monte Titano si è rivelata decisiva per la nostra promozione in A, speriamo che possa rappresentare una svolta anche in questa stagione”. Una stagione davvero particolare per mille motivi: “È un “campionato Covid” e noi purtroppo lo sappiamo bene – continua Carlino -, inoltre credo avremmo meritato di più in molte partite ma non siamo stati fortunati ed in almeno due o tre circostanze ci sono stati fischiati contro dei rigori dubbi. Non cerchiamo alibi, però, e pensiamo ad invertire la rotta tenendo ben saldo al timone il nostro allenatore, del quale conosco il valore e che non ho mai messo in discussione”.

Intanto, dopo l’ultimo tampone effettuato, risultano ancora positive al Covid-19 tre delle sette calciatrici azzurre che sono state colpite dal virus. Per loro continua l’isolamento e permane ovviamente l’impossibilità di allenarsi mentre il resto del gruppo prosegue la preparazione in vista del match di San Marino (domenica ore 12.30 su Sky e TimVision).

Questo la video intervista del presidente Carlino:

error: Questo contenuto è protetto e non può essere copiato